CRESCIT nasce per promuovere, valorizzare, e occuparsi della qualificazione sempre maggiore del Servizio Civile Nazionale e Regionale.

L’Associazione si riconosce nella “CNESC Conferenza Nazionale degli Enti di Servizio Civile”.

In Toscana sono presentati ed accettati ogni anno centinaia di progetti per il Servizio civile nazionale e regionale. Ogni progetto è presentato da uno o più enti e riguarda l’inserimento all’interno del progetto stesso di uno o più giovani. I progetti possono riguardare i diversi campi dell’azione degli enti del terzo settore (educativo, formativo, associativo, assistenziale, culturale, socio-sanitario, ambientale ecc…) e hanno tempi, finalità, obiettivi definiti all’interno delle azioni quotidiane degli enti proponenti.

CRESCIT inoltre, collabora con la Regione Toscana per l’attività di promozione e informazione del Servizio civile nazionale sul territorio regionale.

 

OBIETTIVI

L’associazione non ha scopo di lucro, orbita nell’ambito della Regione Toscana e si propone di operare quale centro di promozione culturale del Servizio Civile Nazionale come forma alternativa di difesa del paese in continuità con i valori ed i principi espressi dall’Obiezione di Coscienza all’uso delle armi.

La Conferenza Regionale Enti di Servizio Civile promuove la dimensione internazionale della pace, del servizio civile e dell’obiezione di coscienza, con particolare attenzione alle forme di intervento nonviolento di risoluzione dei conflitti nonché la cooperazione internazionale allo sviluppo.

Nello specifico, gli obiettivi di CRESCIT sono:

  • Promuovere, qualificare e sviluppare la rappresentanza degli enti di servizio civile, nel rapporto con l’amministrazione pubblica soprattutto a livello regionale;
  • Promuovere e valorizzare coordinamenti provinciali nei quali gli enti di servizio civile trovino relazione;
  • Operare in una logica di sinergia con altri organismi siano essi pubblici, privati o di terzo settore;
  • Ricercare un confronto stabile con la Regione Toscana e le associazioni degli enti locali;
  • Favorire l’azione legislativa e comunque normativa con particolare attenzione al livello regionale volta allo sviluppo del Servizio Civile nel quadro dei principi costituzionali e delle normative nazionali vigenti